Riviera – Live @ Trivel Night (12/07/14)

Fate partire il tema di Ritorno Al Futuro perchè oggi torniamo indietro nel tempo alla penultima Trivel Night, quella con Sport e Gulfer per intenderci. Il video in questione ci mostra i Riviera con un pezzo inedito che hanno deciso scherzosamente di chiamare “che figata di serata”. Godetevelo tutto.

Advertisements

Brutality Will Prevail – Live @ Summer Nite Love Festival (Mogliano, 21/07/2014)

Prosegue la documentazione video della serata Trivel al Summer Nite Love Festival di Mogliano. Questa volta è il turno degli ospiti internazionali, ovvero gli inglesi Brutality Will Prevail. Non pensiamo che abbiano bisogno di presentazioni, quindi tirate su a palla il volume del vostro pc e godetevi questa granata da 9 minuti.

Face Your Enemy – Live @ Summer Nite Love Festival (Mogliano, 21/07/2014)

La stagione Trivel è finita il 21 luglio a Mogliano. Questo è il primo video che testimonia la carica della serata: i casertani Face Your Enemy che devastano con il loro mix di hardcore, pizza e tartarughe ninja. Il tutto affidato alla manina fatata del nostro Leo. GO NINJA, GO!

THIS IS UNDERGROUND (Mountain Edition)

10420012_10203322550736550_7991078799714073503_n

Sabato 2 luglio ci sarà un festivalino davvero crispy in quel di Feltre (BL): in contemporanea al palio cittadino cittadino, ai Magazzini Prensili (ai piedi del monte Avena…si quello della birra Pedavena) si terra il This Is Underground (Mountain Edition).
Ad aprire le danze ci saranno i padovani Cioran, freschi di debutto vinilico nel quale portano al next level il loro connubio di screamo, post hardcore e post punk. Disco consigliatissimo e buone bestie da palco, quindi meglio per voi essere li da subito.
A seguire i local emo heroes Regarde, vicentini provenienti dal hardcore ma con il cuore tenero, pronti a spezzare cuori e strappare mutandine con le loro melodie da college radio, un must se amate Title Fight e le altre band del roster della Run For Cover.
Sarà poi il turno dei vicentini Fall Of Minerva (si lo sappiamo che siete di Schio), una delle migliori realtà nostrane in ambito post hardcore moderno, fatto di sfuriate tremende alternate a melodie da limone facile. Diffuso il loro verbo durante la loro campagna di Russia, sono tornati con un ep nuovo di pacca e pronti a rasoiarvi in sede live.
Dopo queste sfuriate ci sarà la calma prima della tempesta finale, che risponde al nome di HAVAH, side project di Camorani (Raein/La Quiete), pronti a ingabbiarvi con le loro melodie post punk e new wave, e a spararvi dritti dritti agli inizi degli anni 80. Ottimi anche per bilanciare la proposta musicale del festival.
Si avvicina la fine del festival e aumenta il livello di testosterone. Ad aumentare la velocità e l’intensità ci penseranno i feltrini (feltresi?) Storm{O}, autori di uno degli album più belli di questo 2014, fatto di sfuriate hardcore, trame convergiane, rasoiate esecutive e testi introspettivi. Chissa che giocando in casa non siano ancora più motivati a spaccare tutto.
Chiuderanno la kermesse i due ospiti internazionali, ovvero Akela e The Tidal Sleep. Entrambi i gruppi si muovono nei meandri del post hardcore, più viscerali i primi e più screamo/atmosferici i secondi. Tutte e due le band sanno il fatto loro e sono probabilmente il modo migliore per chiudere un festival di tutto rispetto.

Quindi ricapitolando tutto: This Is Underground (Mountain Edition), Sabato 2 Agosto, Magazzini Prensili, Feltre (BL).

Evento facebook: This Is Underground (Mountain Edition)

 

News

Per chi non avesse già letto la notizia: finito il tour estivo che li porterà anche in penisola, i francesi Sport si prenderanno una pausa per un tempo non ancora determinato. Questo è il comunicato che hanno rilasciato:
“Hi, I have an important announcement.
We’re starting a european tour in a couple of weeks, finishing as a huge honor at Fluff Fest.
For now, Nak our bass player lives in Germany, we’ve had drummer issues for a while, plus since we’ve recorded Bon Voyage, inspiration seems far from us. We barely practice, and we’re not sure about the future of the band.
In october, we will play some gigs in the States.

I’m writing this to let you know that we’re probably taking a break after these tours, which would mean that those shows might be the last ones in Europe before a while. Maybe we’ll play again, maybe we won’t, but we don’t want to play too much a set which is not really living. If passion and songwriting comes back, we’ll come back. If not, we’ll do some other stuff.
We also hope that those 18 gigs will be a huge exciting party with german Pete on the drums, before saying goodbye.
Nico, Flo and Nak”

Per noi però la festa deve ancora incominciare, quindi:

Trivel Collective